OKB&B
IO VIAGGIO COSÌ
Scegli il tuo OKB&B fra gli oltre 15324 proposti sul nostro portale Bed and Breakfast
HOME / News / Da tutto il mondo a colpi di impasto, arriva a Parma il campionato mondiale della pizza

Da tutto il mondo a colpi di impasto, arriva a Parma il campionato mondiale della pizza

Dall’8 al 10 maggio 690 pizzaioli da tutto il mondo per primeggiare nelle varie preparazioni della specitalità italiana

Da tutto il mondo a colpi di impasto, arriva a Parma il campionato mondiale della pizza

Gustosa, nutriente e completa. La pizza è il più celebrato e diffuso piatto della cucina italiana. Essendo uno dei più consumati in tutto il mondo, è anche uno dei più cucinati. La fortuna di questo piatto attraversa le epoche e non sembra poter conoscere una stasi. Per diffondere la cultura della sua corretta e virtuosa preparazione, ogni anno si disputa il Campionato mondiale della Pizza.

L’edizione 2017, la 26esima, si svolgerà dall’8 al 10 maggio al Palacassa, all’interno del polo fieristico di Parma, per il quinto anno consecutivo.

La manifestazione dedicata al gustoso composto a base di farina e acqua, condito con mozzarella, pomodoro e altri ingredienti porterà più di 690 concorrenti provenienti da tutto il mondo a contendersi il titolo di miglior pizzaiolo nelle varie sezioni in cui è suddivisa la competizione. Intrernazionalità è proprio una delle parole chiave della manifestazione.

Per i visitatori, migliaia quelli che ogni anno si aggirano tra i padiglioni della kermesse, sarà, invece, l’occasione per gustare pizza a volontà, grazie alle numerose postazioni di cottura a disposizione dei pizzaioli partecipanti.

Durante tutti e tre i giorni della manifestazione si svolgeranno gare relative a diverse categorie. Tra queste, la distinzione principale riguarda la pizza tonda, quella in pala e quella in teglia.

La prima è la caratteristica pizza napoletana, quella autentica, cotta esclusivamente nel forno a legna e servita in due sole varianti: marinara e margherita.

La tipologia in pala, invece, denominata anche pizza a metro, è nata come specialità romana e deve il suo nome alla pala di legno usata nei panifici e nelle panetterie per la sua preparazione. Questo tipo di pizza si differenzia dalle altre non solo per il tipo di cottura, ma anche per le diverse proporzioni di acqua e farina con cui è preparata.

La specialità in teglia, infine, conosciuta anche come “pizza al taglio”, si diffonde inizialmente a Roma e diventa ben presto uno dei cibi di strada più consumati. Diversamente dagli altri tipi di pizza, serviti in pizzeria con servizio al tavolo, quella in teglia viene, infatti, consumata perlopiù in asporto.

Per i professionisti più estrosi e creativi, la manifestazione prevede anche una gara di Stile libero individuale, che promette sicuro spettacolo.

Vuoi gustare la pizza preparata dai migliori pizzaioli del mondo? Scegli un Bed and Breakfast a Parma

 

13 Aprile 2017