OKB&B
IO VIAGGIO COSÌ
Scegli il tuo OKB&B fra gli oltre 15324 proposti sul nostro portale Bed and Breakfast
Filtra

Camere

Servizi

Ospiti

Struttura

Luoghi

Prezzo per notte: tutti





HOME / FRIULI VENEZIA GIULIA

Regione FRIULI VENEZIA GIULIA

Situata al confine con gli stati dell’Est, ha una lunga storia alle sue spalle dovuta all’incontro di diverse popolazioni, una fusione che si riflette nell'arte, nell'architettura e nella tradizione culinaria.

FRIULI VENEZIA GIULIA

Il Friuli Venezia Giulia è una regione dell’Italia nord-orientale dall’identità molteplice e variegata. Influenzata dallo scambio che la cultura latina dominante sul suo territorio ha intrattenuto con la realtà germanica e quella slava. Il risultato è un amalgama eterogeneo di culture, usi linguistici e tradizioni, sospese tra Mediterrano e Mitteleuropa.

Emblema del carattere internazionale e cosmopolita della regione è il suo capoluogo, Trieste. Eterea ed elegante città affacciata sul mar Adriatico, la “piccola Vienna sul mare” conquista i visitatori per lo splendore dei suoi palazzi in stile neoclassico, liberty e barocco, come quelli che popolano la maestosa e regale piazza Unità d’Italia.  La più grande piazza d'Europa è dominata dalla Fontana dei Quattro Continenti e spicca, oltre che per i suoi preziosi edifici, anche per i faretti blu incastonati nella sua pavimentazione, inseriti simbolicamente per richiamare il legame con il mare e la precedente estensione del porto. 

Sempre nel capoluogo, un'altra meta imperdibile è il suggestivo Castello di Miramare, voluto dall'arciduca Massimiliano d'Asburgo e innalzato tra il 1856 e il 1860 secondo una mescolanza di stili. Il castello merita anche per l'incantevole parco che lo circonda, ricco delle essenze botaniche rare di cui l'arciduca era tanto appassionato.

Un’altra tappa degna di nota, per gli amanti della storia e delle atmosfere senza tempo, è Cividale del Friuli, il cui itinerario longobardo è stato riconosciuto patrimonio Unesco. Fondata da Giulio Cesare, è stata poi dominata dai Longobardi di re Alboino. Il suo centro storico conserva intatte ancora oggi le vestigia di quel periodo e offre alcuni dei monumenti più importanti dell'arte longobarda in Italia.

Altri itinerari interessanti sono il centro storico di Pordenone, il sito archeologico di epoca romana di Aquileia e il centro medievale di Venzone. Quest'ultimo, distrutto da un terremoto nel 1976, è stato ricostruito per anastilosi, ossia rimettendo al suo posto tutto ciò che poteva essere recuperato ed è oggi uno scrigno di epoche e stili con porte trecentesche, esempi di architettura gotico-fiorita veneziana ed edifici nobiliari cinquecenteschi. 

Chi vuole respirare in pieno la sospensione tra due confini che caratterizza l'intera Regione deve recarsi a Gorizia. Qui la frontiera si materializza in piazza della Transalpina, divisa tra Italia e Slovenia. La città riflette questa natura sospesa e composita anche all'interno del tessuto urbano con architetture dallo stile composito ed edifici barocchi, medievali e ottocenteschi. 

Per gli amanti del trekking, la meta ideale è, invece, il Parco Naturale delle Dolomiti friulane, più di 36 mila ettari di territorio dove si possono ammirare le vette dolomitiche, patrimonio Unesco, e splendidi scenari naturalistici.

Colpisce per le sue straordinarie bellezze naturalistiche anche il Monte Santo di Lussari, raggiungibile comodamente tramite 15 minuti di funivia. Quest'ultima è anche l'unica traccia di modernità presente su una delle maggiori cime delle Alpi Giulie, nota anche per il suo Santuario, con la famosa Madonna con il bambino, la raccolta di ex voto e il soffitto a carena di nave. Anche nel centro abitato il tempo sembra sospeso. Qui si può gustare l'atmosfera di rifugi e locande, assaporare i piatti della tradizione e godere della montagna con trekking e sci. 

Anche la tradizione gastronomica riflette le diverse componenti etniche e culturali della regione. In alcune ricette è evidente la fusione di elementi slavi, italiani e germanici, soprattutto nel goriziano e a Trieste. Un posto d’onore spetta ai prodotti del territorio: la farina di granoturco, gli ortaggi, le erbe aromatiche, i formaggi delle malghe carniche e il pesce delle lagune di Grado e Marano. Tra i prodotti che primeggiano sulle tavole regionali ci sono sicuramente i salumi: il celebre prosciutto san Daniele, lo speck, il prosciutto di Sauris e i salumi d’oca.

FRIULI VENEZIA GIULIAhttps://www.okbedandbreakfast.it/sites/default/files/trieste.jpg
OKB&B in FRIULI VENEZIA GIULIA